La Piazza di Drubiaglio





Il Comune di Avigliana promuove un concorso per acquisire idee progettuali di carattere paesaggistico, urbano e architettonico per un’area in trasformazione sul territorio comunale in località Drubiaglio. Collabora all’iniziativa anche la Fondazione OAT che, nel 2014, ha selezionato questa proposta in occasione della prima edizione del finanziamento in sevizi rivolto agli enti banditori di concorsi di architettura.

Le origini del bando “La Piazza di Drubiaglio” vanno fatte risalire al 2012, quando il Consiglio Comunale ha approvato una variante strutturale al Piano Regolatore, prevedendo la nuova area urbanistica, siglata Brs2. L’obiettivo del concorso è la definizione di una nuova viabilità che eviti l’attraversamento dell’abitato e la realizzazione di una piazza quale luogo d’incontro e di relazione tra i cittadini della borgata, delimitata dalla nuova edificazione prevista, con eventuale porticato aperto e ad uso pubblico; nella fascia di rispetto della nuova viabilità è consentita la realizzazione delle aree a parcheggio pubblico e delle aree a parcheggio privato. Si tratta di un’occasione unica di riqualificazione urbanistica e paesaggistica tra la parte di antico impianto di Drubiaglio e le nuove aree limitrofe.

L’Amministrazione ha anche avviato un percorso partecipato con la popolazione di Drubiaglio e aree limitrofe, che è stata chiamata ad esprimersi su ciò che percepisce come mancante nella borgata  (spazi, luoghi specifici di incontro, servizi e attività connesse) e su quali interventi ci si dovrebbe concentrare nell'attuazione di una nuova viabilità. Il processo si è articolato in quattro fasi, coinvolgendo 1790 abitanti: incontri pubblici con i principali stakeholders (portatori di interessi), somministrazione del questionario con il metodo della consegna porta-a-porta, percorso specifico con gli alunni delle scuole (scuola materna, scuola dell’infanzia e scuola elementare di Drubiaglio) con mostra finale degli elaborati prodotti e restituzione dei dati alla popolazione.

In dettaglio il bando si propone di acquisire proposte progettuali, nel rispetto delle aspettative degli abitanti dell’area scaturite dal percorso di democrazia partecipata, per:
a. la realizzazione di una piazza quale luogo di l’incontro e di relazione tra i cittadini della frazione;
b. la realizzazione di una nuova viabilità di collegamento tra l’uscita dell’autostrada A32 e la zona industriale di Almese al fine di evitare l’attraversamento dell’abitato da parte del traffico veicolare principale;
c. la realizzazione delle aree a posteggio pubblico a servizio sia dell’ambito d’intervento, sia dell’antico nucleo di Drubiaglio;
d. la realizzazione di una cerniera tra il nuovo centro e gli spazi pubblici in progetto, e le attività preesistenti di asilo nido, scuola materna e scuola elementare, oltre che con l’edificio religioso.

Le proposte presentate dovranno essere sostenibili sia sotto l’aspetto economico, finanziario e gestionale, sia sotto quello ambientale, energetico e paesaggistico con caratteri di integrazione nel contesto territoriale, valorizzando l'importante impronta storica e identitaria che il sito possiede per la popolazione locale.

La scadenza per la consegna degli elaborati è il 25 maggio alle ore 12.00.


Il montepremi messo a disposizione dall’ente banditore è di euro 10mila (lordi) così suddivisi:
-    1° classificato: 5mila euro
-    2° classificato: 3mila euro
-    3° classificato: 2mila euro
 


 

 

 

 

Ente banditore



IN COLLABORAZIONE CON



 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calendario

PUBBLICAZIONE DEL BANDO 31 marzo 2015
SOPRALLUOGHI PER VISIONARE IL SITO entro il 5 maggio 2015
INVIO DEI QUESITI SCRITTI entro le ore 12:00 dell’8 maggio 2015
PUBBLICAZIONE DELLE RISPOSTE AI QUESITI entro il 15 maggio 2015
TERMINE DI RICEVIMENTO DELLE PROPOSTE entro le ore 12.00 del 25 maggio 2015
LAVORI DELLA COMMISSIONE DI GARA dal 4 giugno 2015
LAVORI DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE dal 15 giugno 2015
COMUNICAZIONE DEI RISULTATI entro il 10 settembre 2015